Il Ministero ha assegnato agli Uffici Scolastici il compito di valutare entro un mese le domande che saranno presentate entro il 24 giugno per l’aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le supplenze (GPS). Gli US possono avvalersi della collaborazione delle scuole polo, come previsto dall’art. 8, comma 5 dell’OM n. 88 del 16 maggio 2024. Per farlo, occorre conferire apposita delega. In questo articolo aggiorneremo gli elenchi delle deleghe assegnate nelle varie provincie.

Avvisi US delega valutazione domande GPS in aggiornamento

Questa prima fase di valutazione della domanda relativa alle GPS ha un termine di scadenza fissato. Alcuni vanno oltre il mese di tempo, prolungando i termini. Ci si domanda se questo avrà conseguenze sulle tempistiche nell’assegnazione delle supplenze. Gli avvisi finora pubblicati sono:

ABRUZZO

BASILICATA

CALABRIA

CAMPANIA

EMILIA ROMAGNA 

FRIULI VENEZIA GIULIA

LAZIO

LIGURIA

LOMBARDIA

MARCHE

PUGLIA 

SARDEGNA

SICILIA 

TOSCANA

UMBRIA 

La valutazione successiva

Al comma 7 dell’ordinanza si parla di una seconda fase di valutazione, quando “L’istituzione scolastica ove l’aspirante stipula il primo contratto di lavoro nel periodo di vigenza delle graduatorie effettua, tempestivamente, i controlli delle dichiarazioni presentate“. Le graduatorie presentano spesso degli errori perché i tempi della valutazione sono troppo stretti. “In caso di difformità tra i titoli dichiarati e i titoli effettivamente posseduti, i dirigenti degli uffici scolastici territorialmente competenti procedono alla relativa rettifica del punteggio o all’esclusione dalla graduatoria”.